Skip menu

Celebrating information accessibility and raising awareness of Open Standards. Learn more.

Standard Aperti

Gli Standard Aperti sono essenziali per l'interoperabilità e la libertà di scelta basata sui meriti dei differenti applicativi software. Essi forniscono libertà dal data lock-in e dal conseguente vendor lock-in. Questo rende gli Standard Aperti essenziali per governi, aziende, organizzazioni e utenti individuali.

Definizione

Per quanto riguarda il Document Freedom Day, la nostra interpretazione degli "Standard Aperti" prevede che gli standard siano:

  1. oggetto di una completa valutazione pubblica e l'uso senza vincoli in modo ugualmente disponibile a tutte le parti;
  2. privi di componenti o estensioni dipendenti da formati o protocolli che non soddisfino la definizione stessa di uno Standard Aperto;
  3. liberi da clausole legali o tecniche che ne limitino l'utilizzo di una parte o in qualsiasi modello commerciale;
  4. gestiti e ulteriormente sviluppati indipendentemente da ogni singolo fornitore, in un processo aperto alla partecipazione paritaria da parte dei concorrenti e di altri soggetti;
  5. disponibili per i fornitori concorrenti in molteplici e complete implementazioni, o come una completa implementazione disponibile per tutte le parti.

Con un periodo di garanzia sul quinto punto per gli "standard emergenti".

Cosa significano gli Standard Aperti per te

Effetti visibili degli Standard Aperti: ti permettono di:

  • Scegliere qualsiasi sistema operativo o applicazione, ed essere ancora in grado di leggere e modificare tutti i tuoi vecchi documenti;
  • Collaborare con gli altri indipendentemente dal software che stanno utilizzando;
  • Utilizzare qualsiasi programma di tua scelta per interagire con le istituzioni pubbliche;

Gli effetti meno visibili degli Standard Aperti sono che conducono a una maggiore concorrenza nel mercato del software e più efficaci soluzioni informatiche che evitano i costi di lock-in.

Ulteriori informazioni sugli Standard Aperti

To top